sabato 12 agosto 2017

#SwimRunUnauthorized 340

La cavalcata dei 340 !!!

37 gli atleti (più qualche accompagnatrice e turista) ai quali una losco figuro detto Pelò ha  indelebilmente scritto la triplice cifra 340 sul braccio.
Scopo primario : facilitare l'utilissimo compito dei giudici non chiamati a garantire la regolarità della gara che a tutti gli effetti gara non era.

Sufficiente una Non Autorizzazione per parteciparvi, una firma su un foglio al termine di tante parole messe giù così alla cazzo e, solo in caso di volontà personale, l'acquisizione della sacca Evento nascondente al suo interno,
- una T-Shirt (o libro Esco a fare 4 passi)
- una bottiglia di Active Iso Drink Inkospor
- buoni sconto Outdoor and Trekking Strore, Unogas, Inkospor
oltre a, naturalmente,
una cucina componibile Scavolini, un salvavita beghelli e la geolocalizzazione del rinomato porno attore Rocco Siffredi.

Sufficiente avere lo spirito giusto
quello Sportivo con la S maiuscola
quello leggero per creare bellissimi sorrisi e giocoso per ricordare che essere  bambini che giocano a sfidarsi  è un regalo che ognuno dovrebbe farsi più spessamente.

Un parterre di atleti qualitativamente allineato allo spirito primario dell'evento si è presentato, (compreso l'ex atleta misterioso Andrea Boni Sforza)  al Bagno 340 di Milano Marittima.
Esordio ufficiale per alcuni sia agli eventi Domani Arriva Sempre che nello SwinRum, altri, invece, recidivi che compulsivamente continuano a dare corda al losco figuro succitato.

Provare uno sport nuovo in piena tranquillità, senza il "peso" di una gara ufficiale, liberi di poter fare "brutte figure" (molti sono terrorizzati da quest'eventualità in gare ufficiali) ma sopratutto liberi , dico io, di gustarsi le sensazioni dello sport di turno, senza troppe implicazioni di tessere, legami a gruppi sportivi e senza cadere nella serietà dell'agonismo potendo, alla fine di tutto, andare anche forte imponendo a se stessi il massimo impegno per una soddisfazione personale.

Numero 340 per tutti
Dopo il 17 dello scorso anno ..... una semplice e giustificata equazione matematica ha dato vita al numero ufficiale di "gara" 2017
17 (pettorale 2016) x 2  visto che sono 3 gli anni dell'evento swim run ma sopratutto perché il risultato è 34 +  uno zero, casuale,  che in fondo non vale niente ma che il caso può far combaciare con il nome dello stabilimento di Giovanni che ospita pazientemente le nostre scorribande.
A dire il vero avanzerebbe un 29 (ultimo numero uscito nel superenalotto sulla ruota di Lido di Savio) che, casualità della sorte,  se sommato al numero ufficiale di "gara"  ci consegna un totale di 369 .....il  Bagno Levante di Ivan che ogni hanno predispone un prezioso ristoro per il doppio passaggio dal corridoio sabbioso affiancante il suo bagno ....... vogliamo non ringraziarlo ?


2017 da urlo
percorso nuovo, più lungo, più vario, impegnativo e selvatico, per trasferire maggiormente lo spirito dello swimrun, per essere si un gioco ma anche un allenamento valido e consistente mantenendo sempre attiva la possibilità, per chi volesse far di meno e/o chi si sentisse stanco, di rientrare alla base in pochi passi dalla spiaggia di Lido di Savio senza paura di perdersi.

Una giornata fantastica.
Baciato dal signore sabato 05 Agosto 2017, è vero,  un attimo caldo, qualcuno dirà troppo, ma in fondo sempre meglio di - 13° all'ombra;
mare come una tavola, trasparente e talmente liscio (anche oltre gli scogli)  che sarebbe stato un peccato non nuotarlo, approfittando, fra l'altro, dello sciopero imposto dall' Associazione No Profit "Meduse Oggi", lamentante un comportamento poco corretto e violento dell'essere umano in genere, al quale veramente poche singole crumire non hanno aderito.

La "Gara"
Alle 9,27 circa, in perfetto ritardo di 12 minuti a causa di un brieffing complessamente esposto col la giusta causa di far errare strada all'atleta "fu misterioso" Andrea Boni Sforza (come da richiesta in carta bollata espressamente inviata dalla Sig.ra A. Loxxxdo attualmente depositata alla tesoreria provinciale in una cassetta di sicurezza segreta e nascosta) , dalla battigia antistante al Bagno 340 il direttore di gara sanciva il via ufficiale liberando la simpatica mandria di 37 atleti (573 per la procura - 2 e 1/3 per la polizia ) dotati di salvagente , braccioli , palette, pullboy e scarpe da ginnastica verso l'attuazione di SwimRun Unauthorized 2017.


Il via, accompagnato da una standing ovation, decretata dal folto pubblico non pagante, ha immediatamente evidenziato sfide tra atleti di ogni sesso, razza, colore ed età esistenti , in alcuni casi, da anni o nate spontaneamente nei giorni antecedenti alla manifestazione e/o (addirittura) proprio nell'immediato pre-evento.
Domani Arriva Sempre nei panni di Pelò ha deciso all'unisono di mantenere ignoti i protagonisti di codeste sfide per non alimentare una falsa immagine che assegnerebbe valore,

addirittura mondiale, ai risultati finali dello SwimRun Non Autorizzato Rivierasco Romagnolo.

Si sono visti:
- atleti capaci di tornare in zona partenza dopo neanche la metà della prima frazione podistica ..... ma uno il brieffing cosa lo fa da fare? ;
- Polizia che si affianca agli atleti in movimento chiedendo se quella è una gara;
- atleti che allungano il percorso con la scusa di andare a vedere se lo Store Club ha riaperto che magari una capatina ce la faccio quando mia moglie esce con le amiche;
- atleti che seguono altri atleti  perché "tanto vuoi che lui ...proprio lui ..... non sappia il percorso ? ;
- Turisti attoniti e frastornati non capenti il perché di cotanta gente che scappa e si butta  in mare con le scarpe (venditori abusivi in fuga dalla polizia ? )
- atleti che saltano frazioni di nuoto lunghe 800 metri dicendo non avevo capito
- atleti che arrivano in senso inverso
- Turisti attoniti e frastornati non capenti il perché di cotanta gente che esce di nuoto dal mare già con le scarpe e scappa in strada senza togliersi la cuffia con delle strane mani palmate ( squali oltre gli scogli ? )
- atleti che al posto dell'ultima frazione rifanno la prima in senso inverso
- atleti che si aspettano amoreggiando ad ogni cambio di frazione
- atleti che coprono l'intero percorso senza sbavature trasformando l'evento in un occasione per dare il massimo misurandosi con una specialità, per alcuni, mai provata e risultante poi una vera sorpresa.

Un grande sorriso e tanta divertente soddisfazione
è questo il minimo comune denominatore che si legge nei volti di ogni atleta che arriva al vessillo finale Domani Arriva Sempre,
- percorso giusto o sbagliato
- sfida personale vinta o persa
- aspettative rispettate o no
non importa, l'importante è essere stati protagonisti di uno spirito diverso, di un gioco leggero caratterizzato da una sportività semplice e vera ormai inserita tra le specie in estinzione.
Aver portato il proprio basilare contributo per far si che il senso della manifestazione sia stato effettivamente l'aspetto più importante di tutto e che lo scopo venisse raggiunto è stata la vera vittoria di ogni partecipante.

Tutto questo 
-nonostante la sonora sconfitta subita da Andrea Boni Sforza messo dietro da Alina Losurdo e Luigi Garano
- nonostante Luigi Garano abbia messo dietro anche Alina Losurdo riscattando in pieno i quaqquaraqqua sparsi ai 4 venti lo scorso anno
- nonostante il complotto della famiglia Gasperini/Calori, ufficialmente prima "Famiglia Nera" al mondo che sfrutta l'amoreggiamento per attardarsi
- nonostante che l'uomo inseguito per non sbagliare il percorso fosse Claudio Minotti
- nonostante che colui che voleva sincerarsi della situazione Stork fosse ancora lui
- nonostante Maria Letizia Chiusoli abbia cercato di imbarbagliare la giuria (nel post evento) con l'indosso di un costume bianco e nero modello Oculista
- nonostante Alberto Menci le abbia buscate sonoramente dal giovane Alessandro Gollinucci al quale aveva detto "non so se riuscirai a finirlo" (dichiarazione reperita attraverso fonti non confessabili passanti attraverso due parole del vocabolario universale " Andrea Antoniacci"

Ps: la presenza di Belinda Biguzzi è stata imposta dall'Assessorato alla "Chiacchera Facile e Spontanea"cdel Comune di Cervia


Premiazioni e Cerimonia Finale
Le simpatiche estrazioni di preziosi premi a sorteggio, l'assegnazione e vestizione dei titoli mondiali maschili/femminili con la vestizione delle Maglie Iridate e Nere hanno concluso la felice giornata sportiva lasciando il posto ad un allegra tavolata lievitata da 15 a 26 persone come se piovesse nella fantastica giornata di Sabato 05 agosto amore mio non ti conosco preposta e voluta mondialmente dall'ente mondiale per il proseguio imperterrito della fanciullezza
"Cresco quanto basta"

L'ufficialità dei risultati è stata riconosciuta da un ente mondiale

#SwimRunUnauthorized ringrazia : 











































 






Personalmente ed anche seriamente 
vivere e osservare quanto è successo Sabato 05 Agosto mi ha dato una grande gioia
Grazie a tutti voi


Domani Arriva Sempre
Andrea Pelo di Giorgio